Crea sito

Una cena coi parenti – i sabati sera a quarant’anni!

Nemmeno le sette e le Upupole ci raspano nel letto. È sabato e come da tradizione ormai biennale vesto i miei panni da muratore occasionale. Accurata vestizione dell’eroe, colazione con le Upupole garrule ed entusiaste e si inizia molto presto una giornata che si prospetta lunga e divertente. Le bambine hanno voglia di esplorare i campi attorno a Bisarno ancora bagnati di rugiada e “guadagnano” anche un giro sul trattore. Raccolta di qualche sasso per le murature di confine, si scava con lo scavatore per dei futuri scannafossi lungo il lato corto de complesso, si installa un nido per offrire protezione a qualche passero dall’imminente inverno e in poco tempo è già l’ora del desinare. Per sera abbiamo poi ospiti a cena: zii, cugini e genitori di Laura. Ormai le temperature non ci permettono più le tavolate nell’aia di questa estate, perciò ci dedichiamo ad allestire una tavola con un compensato stipato nel fienile che ci permette di mettere comode tutti e 11 e di gustarci vini e sapori toscani fino a tarda sera!

I nonni e il nuovo nido per passeri
È valsa la pena svegliarsi presto!

 

Si mangia!