Crea sito

Autunno.

Sono passati tanti giorni dall’ultimo aggiornamento. Siamo in autunno e i colori del cielo sono bellissimi, coi primi venti freddi a spazzare via la lanuginosa afa del trascorso agosto.

Le giuggiole sono ormai mature e le noci quasi, mentre anche i più ardui peperoncini si sono palesati nella loro piccante esuberanza. Abbiamo anche deciso di ospitare i nostri 4 gatti, aprendo loro il portone del fienile.

I lavori di ristrutturazione sono sospesi – tanto il più è davvero fatto -, anche se, guidato da mio suocero, stiamo facendo comunque delle piccole grandi minuterie lavorative che permettono di proseguire, di non sentirci mai davvero fermi: qualche stuccatura, il giardinaggio, le potature, l’ancoraggio di qualche attaccapanni scollato dal muro…

Le bambine – la scuola è iniziata da poco – sono brio e vitalità. La casa è un baluardo di bellezza e progetti che si sono realizzati e altri andranno a realizzarsi. Felicità catturata nella calce e nella pietra. Mi ci ancoro come gli alberi attorno, quando forte spira il vento e al più si spezza qualche ramo, le foglie cadono. Mai le radici.

Un progetto dovrà riguardare anche il sottoscritto, alcuni aspetti profondi di me stesso. E la stagioni asseconderanno questo viaggio. Un tentativo di cambiamento che proverò, giorno dopo giorno, respiro dopo respiro, passo dopo passo, a visualizzare per rendere tale. Attorno e assieme ai miei pilastri e ai miei affetti. Un’opportunità da cogliere e di cui poi godere.

“La felicità è un percorso, non una destinazione.

Non aspettare di finire l’università,
di innamorarti,
di trovare lavoro,
di sposarti,
di avere figli,
di vederli sistemati,
di perdere quei dieci chili,
che arrivi il venerdì sera o la domenica mattina,
la primavera,
l’estate,
l’autunno o l’inverno.
Non c’è momento migliore di questo per essere felice.
La felicità è un percorso, non una destinazione.
Lavora come se non avessi bisogno di denaro,
ama come se non ti avessero mai ferito e balla, come se non ti vedesse nessuno.
Ricordati che la pelle avvizzisce,
i capelli diventano bianchi e i giorni diventano anni.
Ma l’importante non cambia: la tua forza e la tua convinzione non hanno età.
Il tuo spirito è il piumino che tira via qualsiasi ragnatela.
Dietro ogni traguardo c’è una nuova partenza.
Dietro ogni risultato c’è un’altra sfida. Finché sei vivo, sentiti vivo.
Vai avanti, anche quando tutti si aspettano che lasci perdere”.